Il mondo segreto dell’eCommerce

 

Ok, l’eCommerce è presente nella vita di ognuno di noi. Alzi la mano chi non ha mai fatto shopping on-line: biglietti di treno, chincaglieria etnica, libri, ville con piscina, smartphone, servizi e vacanze, film on demand, insomma, tutto quello che vi serve è lì, da qualche parte della vostra tastiera e del vostro monitor, ad aspettarvi con un’offerta last minute che sembra fatta apposta per voi (spoiler: è fatta apposta per voi).

Quando si tratta di comprare, è facile. Lo fanno tutti. Lo facciamo tutti: basta avere una card valida.

Quando si tratta di vendere, invece, le cose si fanno più complesse, e qui intervengono i professionisti dell’eCommerce, quelli che si impegnano ogni giorno per comprendere le dinamiche del settore, per valutare la concorrenza, per scoprire quello che pensano e come agiscono i clienti, per valutare quali sono le modalità di scelta e di acquisto del target, quali sono le possibili evoluzioni a breve e medio termine, e per approfittare di un universo in piena espansione.

Per questo, vi consigliamo il workshop di eCommerce con Andrea Cardelli, strategist di Aperion, curato per conto di Apicom, che si terrà presso Il Lavoratorio di Firenze, e che tratterà di:

SCENARI: comprendere le dimensioni reali e potenziali del proprio settore, con le regole generali, è il primo passo per avere una visione d’insieme e definire il proprio posizionamento e le proprie opportunità.

STRATEGIE: ogni settore commerciale ha una serie di elementi specifici e caratteristici dei quali tenere attentamente conto, in modo da creare progetti competitivi e funzionali in base a trend e concorrenza.

STRUMENTI: la buona tecnologia, in un territorio totalmente virtuale, è fondamentale per essere presenti sul mercato, per non abbandonare l’acquirente a metà del percorso e, anzi, per inseguirlo e coccolarlo anche dopo l’acquisto.

Per tutti coloro che ritengono l’argomento troppo complicato – tranquilli! – stiamo preparando anche un interessantissimo workshop sul marketing del baratto.

Menu